Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Metamorfosi

Luca Cassine

20 – 30 marzo 2013

Mutabilis è felice di ospitare Luca Cassine e le sue “Metamorfosi”.

Mentre il tempo stesso viene consumato senza essere neppure conosciuto, per cui essere gettato nell’incommensurabile abisso del rifiuto, adesso, dico, ecco che uno tra noi si alza per affermare, con sicurezza ma senza presunzione, che si può, e si deve, offrire un secondo scampolo di vita a frammenti di carta che sono stati sussidiari o atlanti o messali.
Carte minime, che persone scomparse hanno abbandonato a eredi indegni: carte consumate, lacere, sconnesse.
Quell’uno tra noi, con amorevole pazienza, quei frammenti ha ricomposto in forma di farfalle, contrastando la troppo scontata ipotesi della farfalla immagine del vivere precario e senza speranza: come il tempo si valutasse in mera durata anziché in quantità di bellezza e di bene.
Farfalle – papillons o mariposas o butterflies, se più vi garba – ricamate di oceani, di rime o di salmi.
Farfalle come quadri, dalla lunga possibile seconda vita. Ma anche farfalle come gioielli – anelli, orecchini, pendenti per il sospiro di una sera.
Luca si chiama, quell’uno tra noi: Luca Cassine, figlio della bella Cherasco, città nella quale si occupa di ambiente-design, nella cornice del fiero Palazzo Ratti, ospitante il passeggero non solo curioso del bello, ma anche desideroso di una discreta e preziosa ospitalità.
Luca Cassine, artista-artigiano istintivo e generoso, come arte comanda, si è formato attraverso una esperienza professionale che lo ha avvicinato alle maggiori realtà mondiali della moda, intesa come sviluppo e innovazione dello stile.

Flavio Russo

Biografia

 

 

Questo sito usa i cookie per poterti offrire un'esperienza di navigazione ottimale